Comprare Ascolti Spotify

Vuoi comprare Ascolti Spotify? Sei nel posto giusto!

Comprare Ascolti Spotify

È sicuramente il servizio di riproduzione digitale in streaming di musica, più conosciuto al mondo che garantisce accesso a milioni e milioni di brani oltre a tanti altri contenuti di artisti di tutto il mondo.

Come funziona e perchè è così importante comprare Ascolti Spotify?

Spotify è un servizio di musica on demand nato nel 2006, ma diventato popolare in Italia negli ultimi anni. Ormai sono pochi coloro che non ne hanno mai sentito nominare, ed è diffuso soprattutto tra i più giovani.

Spotify è fruibile su tantissimi dispositivi differenti, a partire dal computer fino ad arrivare alle console per videogiochi. Come si può immaginare, lo smartphone è il dispositivo che va alla maggiore, perché permette di avere la propria musica preferita sempre con sé, a portata di mano. 

Il servizio, la cui app è reperibile sia per Android su Play Store, che per iOS su App Store, è molto vasto e offre musica di tutti i generi, nonché di tutti gli anni. Periodicamente vengono create delle playlist personalizzate sui gusti degli utenti, alcune con le canzoni più ascoltate, altre allo scopo di far scoprire nuova musica attinente alle proprie preferenze. Inoltre, non si trova solo musica, ma anche diversi podcast.

Prova a comprare ascolti Spotify in target e attivi!

Una delle cose che attira il pubblico verso Spotify è il fatto che la sua versione base è completamente gratuita. C’è però un grosso limite: non si può scegliere una canzone specifica, ma solamente ascoltare in modalità casuale. Non è possibile scaricare musica offline e ci sono diversi intermezzi pubblicitari. 

Per questa ragione è possibile sottoscrivere un abbonamento Premium, disponibile in varie versioni, come l’abbonamento scontato per studenti a 4,99 euro al mese, o il piano family a 14,99 euro mensili. Il piano base, con un account singolo, costa invece 9,99 euro al mese.

Una volta registrati a Spotify, avrete l’accesso a milioni di canzoni in streaming. Potete creare le vostre playlist personalizzate, private, pubbliche o collaborative (ossia che possono essere modificate da più utenti). A lungo andare, nella sezione “cerca” dell’app vi appariranno i quattro generi da voi più ascoltati, che possono anche variare nel tempo (Daily Mix, Scelti per te, Novità della settimana, Hits). Troverete anche numerose playlist di base di Spotify, con le canzoni top di un determinato genere, oppure le canzoni di un determinato decennio musicale (anni ’80, anni ’90 e così via).

Diventa influencer, prova ora a comprare ascolti Spotify!

Tuttavia, Spotify non viene utilizzato solo da chi fruisce della musica, ma anche da chi la produce. Non solo artisti famosi, ma anche numerosi artisti emergenti pubblicano le proprie canzoni sulla piattaforma, ovviamente allo scopo di farla diventare conosciuta e diventare noti nel panorama musicale. 

Per pubblicare su Spotify musica, ma anche podcast, bisogna generalmente affidarsi a dei servizi di distribuzione, che sono a pagamento.

Se si dispone di un budget discreto, quindi, la cosa sarà di molto semplificata ed è probabile che in poco tempo avrete il vostro contenuto in vista su Spotify.

Attenzione, però, alle indicazioni per poter utilizzare questi servizi, poiché alcuni ne precludono l’utilizzo agli artisti che non sono sotto contratto con una casa discografica. In alternativa, esistono dei servizi totalmente gratuiti, che richiedono un po’ più di tempo per ottenere la pubblicazione, rispetto a quelli offerti a pagamento.

Quando la vostra canzone, o il vostro podcast, saranno ufficialmente su Spotify, il prossimo aspetto di cui preoccuparsi riguarda gli ascolti.

Perché comprare ascolti Spotify?

Gli ascolti su Spotify sono di fondamentale importanza. Più un contenuto avrà ascolti reali, più questo sarà diffuso nella piattaforma, permettendo così di raggiungere potenziali ascoltatori interessati e di ottenere il successo ricercato. Si può dire, in un certo senso, che gli ascolti sono il perno portante di Spotify.

Con l’avvento dei social network, negli anni sono nati diversi servizi che consentono di acquistare like, seguaci, visualizzazioni su Facebook, Instagram, Tik Tok e molto altro, per riuscire a farsi spazio nell’ampia e fittissima rete dei social. Molto spesso, questi servizi offrono anche la possibilità di comprare ascolti e seguaci anche per Spotify. Ma perché comprare ascolti Spotify?

Comprando ascolti Spotify, spesso a prezzi piuttosto modici, accelererete senza dubbio il processo di diffusione dei vostri contenuti.

Comprare ascolti su Spotify: Un trucco per aumentare la visibilità in pochi passi

Con un maggior numero di ascolti, è più facile che rimbalzi da un utente all’altro, o che finisca nelle playlist di Spotify, e che quindi un utente incuriosito proceda all’ascolto.

Se le playlist hanno già migliaia di follower, è molto più facile che l’utente a sua volta la segua e ascolti le canzoni che presenta. In questo modo, lancerete rapidamente la vostra musica nell’immenso panorama musicale di Spotify, aumentandone sempre di più la portata.

Fama, seguaci, guadagni: comprare ascolti Spotify sembra semplice e soprattutto una garanzia di un percorso tutto in salita. Ma siamo sicuri che non ci siano rischi?

I pro del comprare ascolti su Spotify

Innanzitutto, i primi problemi potrebbero emergere proprio non appena la vostra musica comincerà ad avere successo. Se i vostri seguaci scopriranno che avete comprato ascolti Spotify potreste perdere di credibilità ai loro occhi e, in generale, agli occhi del pubblico.

Nel caso vi dovessero invitare a suonare dal vivo, l’aver comprato ascolti potrebbe far sì che il numero di presenze sia molto ridotto, portando quindi a non essere più invitati per esibizioni. 

Comprare ascolti in continuazione diventa troppo dispendioso in termini economici, ad un certo punto. Questo metodo dovrebbe servire principalmente per lanciare la musica degli artisti emergenti, e di trovare e avvicinare potenziali ascoltatori e seguaci.

Non dovrebbero essere la principale fonte di ascolti, ma solo una sorta di trampolino di lancio: basti ricordare che Spotify, ora come ora, ha il predominio sulla scena musicale, e riuscire a ottenere molti ascolti è un lasciapassare quasi garantito per il successo.

I vantaggi del comprare ascolti su Spotify in target!

E se Spotify scopre che avete acquistato ascolti? Non succederà nulla al vostro profilo, non verrà eliminato e potrete continuare a usarlo nuovamente, ma Spotify vi toglierà tutti gli ascolti che avevate comprato, e quindi avreste speso soldi inutilmente.

Non c’è da preccuparsi, in ogni caso, se comprate ascolti sporadicamente e non in maniera sistematica, ed è molto difficile che i vostri seguaci si possano accorgere di qualcosa. Ogni tanto, oltre ai pacchetti di ascolti, conviene acquistare anche quelli di follower, altrimenti potreste destare qualche sospetto.

Comprare ascolti Spotify, è bene ricordarlo, è completamente legale, ma potrebbe andare contro i termini del servizio. Quindi se temete ripercussioni legali potete stare completamente tranquilli, perché non state commettendo un illecito.

Non ci sono rischi nel comprare ascolti su Spotify…

Oltre ai rischi di cui abbiamo appena parlato, vi sono sicuramente molti vantaggi nel comprare ascolti Spotify. 

In primo luogo, un aumento della visibilità, poiché se tante persone ascoltano un brano o seguono un cantante, la risposta che passa è che quell’artista è di tendenza e produce contenuti di qualità, il che comporterà un maggior incremento di follower e ascolti.

In secondo luogo, la possibilità di entrare a far parte delle playlist di Spotify. Su Spotify, esistono delle playlist particolari e di tendenza che assicurano maggiore possibilità di ascolto per i brani e riuscire a rientrarci è indubbiamente un grande vantaggio. 

L’algoritmo di Spotify tende a premiare soprattutto brani che presentino una grande quantità di ascolti in breve tempo. Motivo per cui anche gli artisti più conosciuti ricorrono all’acquisto di plays (o ascolti), per entrare a far parte, il prima possibile di queste playlist.

Inizia oggi a guadagnare e comprare ascolti su Spotify!

Infine, più guadagni. Un metodo di guadagno il più corretto possibile, è quello di inserire i propri brani in playlist con brani che siano già abbastanza famosi. Così facendo, chi ascolta questi brani potrà a sua volta, ascoltare anche quelli emergenti, in modo tale da avere più plays e più visibilità e di conseguenza ascolti maggiori e più guadagno.

Un altro motivo per cui sarebbe ideale acquistare ascolti Spotify, è, nel caso dei cantanti emergenti, la possibilità di farsi notare, dopo vari tentativi senza riscontri positivi. Aumentare quindi il numero di plays su Spotify può sicuramente essere fondamentale per avere più possibilità di visibilità soprattutto nei confronti delle case discografiche.

Queste ultime, soprattutto negli ultimi anni tendono a prendere in considerazione principalmente il seguito che un artista ha sui suoi profili nei vari social network così da valutare se possa trattarsi di un buon prodotto; ragion per cui, possedere un profilo Spotify con tanti seguaci e numerosi plays può essere una possibilità in più per farsi notare dagli esperti.

Prova solamente a comprare ascolti su Spotify da utenti reali!

Soprattutto, avere un maggior numero di follower e di conseguenza più ascolti è sicuramente fondamentale per migliorare la propria immagine pubblica nei confronti degli altri utenti. 

Dunque, anche chi vuole sfondare nel mondo della musica, potrà ricorrere all’acquisto di ascolti su Spotify oltre a sfruttare tutte le piattaforme musicali possibili per farsi notare e ottenere rapidamente al successo.

La possibilità di avere visibilità è l’aspetto principale di qualunque piattaforma social, l’obbiettivo fondamentale per chiunque voglia sfruttare i social network come qualcosa in più di un semplice mezzo di integrazione. Anche per Spotify l’intento è lo stesso.

Il successo: La parola chiave per far aumentare ascolti Spotify

Un’artista emergente con un profilo Spotify avrà come finalità, quella di farsi conoscere dal mondo tramite i propri brani e podcast. Per farlo dovrà far crescere il proprio profilo tramite qualche semplice mossa:

  • Ottenendo il profilo verificato, riconoscibile tramite la famosa spunta blu e con cui sarà possibile aggiornare l’immagine artista ogni volta che lo si ritiene necessario, pubblicare playlist e creare “scelte dall’artista”;
  • Utilizzando Spotify for Artists, un’app integrativa tramite cui scegliere una foto profilo d’impatto, caricare fino a 125 immagini nella galleria fotografica, dando visibilità alle foto più rappresentative della propria band, che saranno messe in evidenza per prime; aggiungere con maggior sicurezza e facilità gli handle dei social media alla pagina.
  • Tramite la funzione Artist’s Pick, simile a un tweet in evidenza, con cui mettere qualcosa in risalto rendendolo un contenuto di principale interesse.
  • Utilizzando i Codici Spotify, utili per condividere e far condividere brani, artisti e playlist,
  • Facendosi conoscere nei blog di musica & collaborando con altri artisti

Ultima ma non meno importante la possibilità di comprare ascolti Spotify, per partire con una base di follower già rilevante e che susciti l’interesse degli altri.

Comprare ascolti Spotify, un successo anche per i vip

Come abbiamo già detto la strategia di acquisto di ascolti è utilizzata non solo dai semplici utenti ma anche dai personaggi famosi, che vogliano avere, nell’immediato un certo numero di plays.

Proprio in merito a questo, fondamentale è l’esempio dei podcast in testa su Spotify in questo periodo. 

Ma cos’è un podcast? Il termine “podcast” ha origine dalla fusione di due concetti, il termine inglese “Broadcast” ovvero trasmettere e il marchio “iPod” in merito all’uso tipico di voler ascoltare e salvare audio sul proprio lettore mp3 (o iPod). I podcast adesso è possibile ascoltarli sia sul computer che su smartphone, in streaming o anche scaricandoli come file audio.

Ma questi ultimi non si presentano solo sottoforma di musica ma anche di semplici file audio e sono presenti in molte applicazioni di genere musicale, come Spotify.

Comprare ascolti Spotify per un podcast? Si è possibile!

Proprio in Spotify, per far scoprire agli utenti podcast, sono state rese disponibili in Italia due nuove classifiche: Top Podcast e Podcast di Tendenza, che permettono agli ascoltatori di scoprire gli show più ascoltati e del momento, dando modo ai podcaster di farsi conoscere tramite la diffusione dei loro contenuti.

Podcast di Tendenza individua i trend più ascoltati e gli show del momento, tramite un algoritmo che dà l’opportunità agli utenti di scegliere tra una grande varietà di file, e ai creator l’opportunità di farsi conoscere dal pubblico.

Prova ora tutti i nostri servizi per Spotify!